Tel. 051 879760 - info@funghivalentina.it

dal blog LA CUCINA DI LAURA

La pizza con wurstel e funghi è una variante della classica pizza che potrete preparare in casa. La pizza è un degli alimenti preferiti da noi italiani, ma come non potrebbe essere così!! Io personalmente la mangerei sempre e farcita in tutti i modi!Per quanto riguarda i funghi potrete usare sia gli champignon freschi fatti a fette o quelli sott’olio dopo averli ben scolati. Io avevo in casa degli ottimi Funghi Valentina, che però erano interi così ho deciso di farli a fette ed utilizzarli…. buonissimi!!! Per quanto riguarda la pizza invece ho utilizzato la farina Varvello. Nello specifico quella per Pizza Giovane, un mix davvero straordinario di farina con Kamut, estratti di polpa d’oliva e uva rossa. “La base per pizza dalla ricetta brevettata con ingredienti semplici e ricchi in antiossidanti: cioè le sostanze naturali che aiutano a combattere i danni dei radicali liberi, come l’invecchiamento. Appetitosa, buona, Pizza Giovane è anche più digeribile perché preparata con impasto a lunga lievitazione. Non solo: la migliore lievitazione ne potenzia il contenuto antiossidante, come provato da uno studio dell’Università del Maryland.” Sembrerà strano invece è davvero così, vi assicuro che la pasta è davvero ben digeribile e la pizza risulterà croccante e friabile!! Credetemi!!!
Ingredienti per 4 persone:
Per la pasta della pizza:
500 gr di farina (io farina per Pizza Giovane Varvello)
125 gr. di lievito madre o 12 gr. di lievito di birra
250 ml. di acqua
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 pizzico di zucchero
5 gr. di sale

Per la farcitura:
– 400 gr di polpa di pomodoro a pezzi
– 2 wurstel grandi
– 200 gr di funghi sott’olio (io Funghi Valentina)
– 500 gr di mozzarella
– sale fino q.b.
– olio evo q.b.

Procedimento:
Preparate la pasta della pizza. In una ciotola mettete l’acqua, il lievito, lo zucchero, l’olio e sciogliete il tutto. Poi unite la farina, il sale e lavorate il tutto fino a ottenere un composto liscio, omogeneo e non appiccicoso. A questo punto avete due possibilità: – coprire la ciotola con la pellicola e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume. Se avete usato il lievito madre serviranno 4 – 6 ore, con quello di birra ne basteranno 2 – 3 – formare delle palline del peso di 200 gr. circa ciascuna, disporle su un piano infarinato, cospargerle di farina e lasciarle raddoppiare di volume coperte da un canovaccio umido. Il risultato è lo stesso, naturalmente facendo le palline il tempo di lievitazione si riduce essendo meno quantità di impasto. Mentre l’impasto lievita preparate la farcitura. In una ciotola mettete il pomodoro e conditelo con sale ed olio, tagliate a piccoli cubetti la mozzarella mettetela a scolare e mettete a scolare anche i funghi sott’olio. Tagliate a fette i wurstel. Quando l’impasto è lievitato stendetelo dandogli la forma rotonda classica della pizza, farcitela poi con il pomodoro, la mozzarella ed in ultimo i funghi e i wurstel. Aggiungete un filo di olio a crudo e cuocetele in forno caldo preriscaldato statico a 250° per circa 15 – 20 minuti. I primi 10 nella parte bassa del forno, poi spostatele a metà altezza. Con questo procedimento vi verranno delle pizze sottili e croccanti.

Consigliate per te

Cosa si accosta

Top